Select Page

11 nuove cose in streaming a febbraio. Per mezzo di la tipicita affinche nessuno di loro sa bene succedera e poi si trova a improvvisare.

“Inventing Anna” e “Il frodatore di Tinder” verso Netflix; “Scissione” e “Suspicion“ circa Apple TV+, e “LOL” verso Amazon Prime schermo, con le altre cose

Con le nuove cose per avvento in streaming nei prossimi giorni ci sono la sequela Pam & Tommy, il documentario Il ciarlatano di Tinder e la successione Inventing Anna, tutte e tre ispirate a storie vere. La porzione thriller e invece ben presidiata dalla successione Apple TV Suspicion, perche parla di un estasi, e da Vigil – esame a bordo, perche ha per perche convenire con i sottomarini nucleari. Per febbraio arriveranno di nuovo la sequela italiana assiduita, la mutamento stagione di LOL e la serie Scissione, in quanto poggia le sue premesse drammatiche sull’ipotesi in quanto come verosimile separare la autobiografia lavorativa e quella privata.

Pam & Tommy 2 febbraio: Disney+

Una miniserie con otto episodi presentata da Disney+ maniera «una vicenda d’amore, di imputazione inoltre un cronaca premonitore affinche esplora il rapporto in mezzo a privacy, tecnologia e popolarita» cosicche rintraccia «le origini della nostra nuovo era della Reality TV per un fettuccia rubato autenticazione da milioni di persone, affinche in tangibilita eta designato solitario ai paio protagonisti». La scusa d’amore e quella con Pamela Anderson e Tommy Lee, interpretati da Lily James e Sebastian Stan. Il striscia rubato e un videoclip porno giacche i paio volevano afferrare attraverso lei e perche invece fu rubato da un lavorante (nella raggruppamento: Seth Rogen). L’ha scritta Robert Siegel, sceneggiatore di The Wrestler e The Founder ed ora non piu superiore del luogo ironico The Onion, e l’ha diretta Craig Gillespie, il direttore di Tonya.

Il ciarlatano di Tinder 2 febbraio: Netflix

Un cortometraggio ispirato alla vera scusa di Shimon Hayut, un uomo israeliano cosicche, per Tinder, si finse ricchissimo e truffo diverse donne, compresa una da cui si fece conferire 240mila dollari (adducendo di essere agiato bensi di non vestire in quel minuto adito al adatto capitale). La sua pretesto fu raccontata dal rivista norvegese VG, in un parte il cui denominazione – “The Tinder Swindler” – e addirittura il titolo britannico del cortometraggio. Netflix ne scrive: «Tra uno swipe e l’altro, comprendere l’amore online non e accessibile. Verso corrente Cecilie non crede ai propri occhi laddove fa match mediante un playboy facoltoso e belloccio, scoprendo affinche e l’uomo dei suoi sogni. Tuttavia la tangibilita si rivela ben diversa: qualora la donna di servizio si rende vantaggio in quanto il preteso compagno d’affari cosmopolita non e chi dice di risiedere, lui le ha proprio preso totale e la fandonia lascia il assegnato a un thriller unitamente vendetta».

Murderville 3 febbraio: Netflix

Una successione farsa insieme star un investigatore interpretato da Will Arnett, perche sopra tutti atto deve ratificare un nuovo fatto di omicidio con l’aiuto di un anfitrione rinomato: con gli altri, Sharon Stone, Kumail Nanjiani e Conan O’Brien.Come spiega invero Netflix, «le guest star di qualunque atto non hanno ricevuto il sceneggiatura e non hanno modello di bene succedera. Dovranno dire senza preparazione verso tutta la estensione delle indagini… ciononostante sara isolato l’ospite singolare verso pensare chi e l’assassino».

Reacher 4 febbraio: Amazon Prime Videoclip

Una sequela di otto episodi tragitto dal volume area pericolosa, storia del 1997 annotazione da Lee Child, affinche diede il modo alla serie di libri per mezzo di primo attore Jack Reacher, un una volta indagatore della polizia combattere in quanto finisce per Margrave, una piccola borgo nel sud-est degli Stati Uniti qualora viene incolpato di uccisione. Poi, «mentre lavora per manifestare la sua innocenza» si imbatte per «una radicata cospirazione». Jack Reacher, cosicche mediante due proiezione di qualche annata fa era stato chiarito da Tom Cruise, e in questo momento giudicato da Alan Ritchson, ben con l’aggiunta di somigliante, ossequio per Cruise, al protagonista letterario. La sequela, come suggerisce in passato il trailer, avra un carattere nuovo e piu scanzonato rispetto al lungometraggio.

Looop Lapeta 4 febbraio: Netflix

Un film indico per pezzo con hindi e con brandello durante inglese, remake di Lola corre, film teutonico del 1998. Parla di una donna e della sua corsa di faccia il tempo durante difendere un garzone cosicche ha disperato i soldi di un criminale, e perche quindi rischia la vitalita. In singolo di quei film per cui i protagonisti sembrano intrappolati sopra una specie di loop temporaneo. Il trailer e notevolmente dinamico e pitturato.

Suspicion 4 febbraio: Apple TV+

Una sequenza thriller affinche racconta di quattro cittadini britannici accusati di aver sequestrato per New York il prodotto di una donna d’affari interpretata da Uma Thurman. E il rifacimento statunitense della sequenza israeliana False Flag, del 2017.

Vigil – inchiesta a estremita 7 febbraio: Sky e Now

Una miniserie BBC affinche ha attraverso protagonista una poliziotta scozzese giacche si deve utilizzare della scomparsa sospetta di una persona per bordura di un sommergibile verso impulso atomico, sopra un fatto cosicche sembra attrarre cosi la litorale giacche i servizi segreti dell’MI6. Nel Regno Unito, qualora e arrivata qualche mese fa, ha avuto ottimi ascolti e recensioni mediante tipo assai buone: sono state tanto apprezzate la scritto, la interpretazione (per circostanza delle protagoniste Suranne Jones e Rose Leslie, la descrizione meticolosa (soprattutto nelle scene ambientate nel sommergibile) e il adatto capitare una sequela «alla vecchia maniera».

Inventing Anna 11 febbraio: Netflix

E una sfilza ispirata alla vera vicenda di modo Anna Sorokin, nata per Russia nel 1991, riusci verso farsi passare per una ricchissima ereditiera, e di affare successe laddove una articolista scopri cosicche non lo eta. Nell’eventualita che n’e occupata Shonda Rhimes, una delle produttrici ancora importanti di Hollywood cosicche attraverso Netflix ha in passato lavorato a Bridgerton.

Assiduita 14 febbraio: Netflix

Una raggruppamento italiana, tronco dall’omonimo volume di Marco Missiroli, con Michele Riondino e Lucrezia Guidone e Carolina teatro e Leonardo Pazzagli. E stata giravolta frammezzo a Roma, Rimini e Milano e parla della devozione per una duetto messa con rovina da paio incontri, mentre «qualcosa si insinua nel loro racconto portandoli verso diffidare di compiutamente, addirittura di lei stessi».

Rottura 18 febbraio: Apple TV+

Una sfilza insieme Adam Scott, Patricia Arquette, John Turturro e Christopher Walken. Sviluppata a partire da un’idea di Ben Stiller, parla di «un team di attivita i cui dipendenti sono stati sottoposti verso una norma di dissociazione, affinche divide chirurgicamente i loro ricordi professionali da quelli personali». Il complesso entra sopra acme laddove uno dei protagonisti si trova «al cuore di un arcano da mostrare in quanto lo costringera a contrapporsi per mezzo di la vera animo del conveniente lavoro… e di nel caso che stesso».

LOL: chi ride e facciata 24 febbraio: Amazon Prime Video

Non corretto una originalita, eppure vidimazione in quanto nonostante ci saranno nuovi protagonisti (Virginia Raffaele, Corrado Guzzanti, Diana Del Bufalo, Maccio Capatonda, Maria Di Biase, maestro Forest, Alice ingordo, Gianmarco Pozzoli, Tess Masazza e Max Angioni), si e successo a introdurre mediante questa lista, mediante bonta di quanto si fece notare nel 2021. Verso condurre saranno Fedez e Frank Matano. Le regole di sentenza saranno le stesse: non si puo ridere.